Storia poco piacevole su Ludovico Cianchetta Vazquez

L’utete che aveva scritto inizialmente questo post, mi ha (legittimamente) chiesto di rimuovere in toto il post ed i relativi commenti, lasciando questo solo commento in sostituzione:“Aggiornamento23/04: questione risolta, Ludovico è stato molto gentile! Rimborso ricevuto”.

Non l’ho trovato giusto, per niente, perché cancellare con un colpo di spugna esperienze come quella che aveva raccontato, con dovizia di screen e particolari, solo in seguito ad un rimborso (che mai avrebbe avuto senza fuffapedia), va contro lo spirito di questa community.

Immaginate se passasse questo messaggio: denunciamo errori anche grossolani (che possono per altro capitare anche nelle migliori realtà) e, in seguito ad un semplice rimborso, avendo ottenuto un mero vantaggio personale, cancelliamo tutto e facciamo sparire ogni traccia del disservizio patito. Se ci pensate, sarebbe come far sparire tutte le live a seguito delle quali abbiamo ottenuto rimborsi anche da decine di migliaia di euro. No, proprio no.

Così facciamo una cosa: a sparire è l’autore, che resta anonimo. Mi prendo io la responsabilità di tenere questo racconto online, con i relativi commenti residui dopo la moderazione. Commenti che ritengo si anche molto critici, ma non diffamatori, poiché per altro basati su una testimonianza diretta molto dettagliata. Naturalmente, Cianchetta Vazquez può rispondere quando desidera e, naturalmente, è giusto mettere al primo rigo la notizia del rimborso. Però, ecco: trovo che per trasparenza sia giusto lasciare tutto il racconto, di sicuro veritiero e dimostrabile, dato che appunto c’è stato anche un rimborso, a conferma che di sicuro qualcosa non ha funzionato. Capita, ripeto, anche nelle migliori realtà.

Il positivismo tossico che ci vuole dipingere come infallibili, non aiuta nessuno e bisogna contrastarlo con convinzione. Eccovi, dunque, l’intervento integrale originale, con tanto di titolo riportato così com’era.

"Ciao ragazzi,

cercherò di farla breve anche se sarà difficile.

La persona in questione di cui voglio parlare è Ludovico Cianchetta Vazquez.

9/10/2023: Decido di acquistare, tramite il suo collaboratore Matteo, il corso sulla fiscalità internazionale da 497€, che prevedeva il corso + una consulenza con un fiscalista internazionale. (Ho appena controllato e ovviamente hanno cambiato strategia quindi non posso allegare screen di ciò.)

Inutile menzionare che il signor Matteo, super disponibile prima dell’acquisto, rispondendo a suon di due minuti, post acquisto comincia a far scarseggiare la comunicazione, ma si sa, è un classico. Mi risponde ore dopo l’acquisto con un messaggio che mi sento di incollare qui di seguito:

“Complimenti per la scelta :grin::tada::tada: pardon ero sullo yacht :pray:

Inutile dirvi che già da qui, avevo tratto le mie conclusioni sulla poca serietà dell’azienda, ma non è nulla.

Guardo il corso, riscrivo il 20/10 a Matteo (come da accordi) che avevo appunto terminato il corso e che avevo bisogno di prenotare la consulenza (da me regolarmente pagata) con il fiscalista internazionale.

Dopo avergli chiesto come io facessi a decidere l’orario della consulenza (messaggio al quale non ho mai ricevuto risposta se non dopo una mia sollecitazione il giorno dopo) mi ha indirizzato alla seguente mail: [email protected].

L’email da me citata sopra, mi re indirizza all’email dello studio Allievi, per confermare la consulenza. Qui pensavo di aver finito.

Lo studio Allievi mi chiede delle prove d’acquisto del corso, dopo avergliele mandate, mi dice che non ho nessuna consulenza inclusa. Chiamo lo studio Allievi e mi dicono addirittura di non aver nessun pacchetto con bnb accademy, e che l’unica cosa da loro offerta era un semplice sconto sulla consulenza.

Scrivo a Matteo chiedendo spiegazioni, lui replica dicendo che lui solleciterà il caso e che avrei ricevuto brevemente un email dallo studio, inutile dirvi che non è mai arrivata nessuna mail. Successivamente Matteo decide bene di lavarsi bene le mani della situazione, e dopo giorni di attese, mi risponde dicendo:

“Ok, comunque per l’assistenza dovresti scrivere a [email protected] perché anche io chiedo a loro e se lo fai direttamente tu le tempistiche si accorciano”.

Decido finalmente di scrivere a Ludovico, dispiacendomi di scrivere a lui che sicuramente non si occupa di ciò, Ludovico mi ha poi indirizzato ad un certo Francesco, suo “braccio destro” cit.

Quindi, scrivo un email a questo Francesco spiegando l’ennesima volta tutta la situazione, che si scusa per tutto ciò che era accaduto e mi manda un link dicendo di prenotare una consulenza con il fiscalista internazionale attraverso quel link.

Lo faccio, fisso la call da 25 minuti e alla fine di questa call la mia impressione era piuttosto strana.

Continuavo a ripetermi che, la persona con cui avevo parlato al telefono, non era un fiscalista internazionale, bensì una persona messa lì perchè serviva. (L’ho subito dedotto dalle informazioni e dalla telefonata in sè).

Quindi cosa faccio? (povera illusa) decido di riscrivere un email a Francesco (il braccio destro di Ludovico, vi ricordate?) lamentandomi della situazione e spiegando che avevo proprio l’impressione che la persona con cui io avessi parlato non fosse un vero e proprio fiscalista internazionale, chiedo a lui quindi un rimborso.

Dopo questa mail e dopo varie ricerche approfondite, scopro di aver fatto la chiamata con il presunto fiscalista internazionale, esattamente con Francesco, il braccio destro di Ludovico che tramite email fingeva di essere una persona, invece in chiamata un’altra. (tutto ciò mi sembra pura follia).

Il 6/11 chiedo a Francesco (tramite whatsapp) di essere chiamata per chiarire la situazione (messaggio visualizzato), decido di riscrivere il 7/11 dicendo che era urgente, e volete sapere perchè era urgente?

perchè Francesco, in chiamata, mi ha passato il numero di due commercialisti al quale dovevo rivolgermi per l’apertura di varie attività burocratiche (quindi ho pagato 497€ per farmi ridirezionare), comunicando che questi erano i suoi commercialisti e che erano persone fidate. Nel momento in cui io ho scritto al commercialista da lui menzionato, inutile dirvi che non sapeva neanche chi fosse ed era preoccupato di avere il suo nome affiancato a una società del genere, quindi mi ha pregata di schedulare una call tra lui e Francesco (call mai avvenuta ovviamente) per chiarire la situazione.

Il 10/11 mi scrive su whatsapp Ludovico, chiamandomi su zoom e incartandomi con 30 minuti di chiamata dove diceva che Francesco non è un fiscalista internazionale, bensi un esperto di fiscalità internazionale e che era la stessa cosa. Ovviamente chiedo un rimborso, che mi è stato negato da Ludovico in quanto “le informazioni le hai apprese quindi non possiamo rimborsarti”.

In cambio però, Ludovico mi dice che mi avrebbe passato il contatto di un commercialista serio e che poteva aiutarmi con la mia richiesta, quindi avrebbe parlato con Francesco e quest ultimo mi avrebbe subito passato il numero del commercialista nuovo. Accetto, poichè ero disperata dopo aver buttato 1000€ e tempo prezioso.

Il 16/11 ancora non ricevo nulla, quindi decido di riscrivere a Francesco sollecitando il numero mai arrivato, lui mi risponde che era indaffarato e se potevamo sentirci telefonicamente, mi dice che l’avvocato gli ha detto che sono cambiate delle cose (che mi stava dicendo solo perchè era tartassato da me, altrimenti chi le avrebbe sapute?) e che dovevo aspettare prima di pagare l’altro commercialista.

Mi chiama e mi dice che a breve mi manderà il numero della commercialista da lui e Ludovico promessa, colei alla quale io dovevo affidarmi secondo loro.

Il 6/12 scrivo a Francesco chiedendo un informazione vista la situazione in cui ero, dove mi sentivo completamente persa, una semplice domanda al quale mi sono beccata un visualizzato.

Il 31/12 gli scrivo il seguente messaggio:

Ciao, sono passati mesi e non c’è stata neanche l’ombra di un commercialista da parte vostra che stavo aspettando.

Vi chiedo almeno di mandarmi un contatto di un commercialista internazionale per pagare un’altra consulenza, che sia in grado di rispondere alle mie domande. Grazie. Oppure organizzare una chiamata noi, io ho bisogno di spiegazioni e non ne ho, non ne ho mai avute!

Indovinate?

Visualizzato.

Vi inoltro l’ultimissimo messaggio mandato a Ludovico (anche lui sparito) e anche quest ultimo messaggio, inviato il 23/02, lasciato con un bel visualizzato.

Ciao,

il 31/01 ho scritto nuovamente a Francesco per la famosa chiamata e il famoso contatto del commercialista che, ovviamente, non è mai arrivato.

Ora sto cercando un fiscalista internazionale che davvero mi aiuti nell’impresa e non che mi faccia letteralmente BUTTARE 500€.

Mi dispiace ma la mia idea della vostra non serietà si conferma.

Spero che voi possiate rendervi conto del pessimo servizio che avete offerto, vi assicuro che non sarà buona pubblicità.

Mi dispiace perché, almeno nella tua persona, avevo una grande stima.

Buona giornata.

Ragazzi, non voglio commentare la storia precedentemente menzionata, vi ringrazio solo di essere arrivati a leggere fino a qui.

Se vi state chiedendo perchè io mi sia fidata di lui, è perchè abito in Portogallo, e lui abitando all’estero aveva delle informazioni interessanti riguardo le tassazioni estere (o almeno speravo).

Ad oggi, ho aperto la mia società ma ancora cerco come una disperata una consulenza con un fiscalista internazionale italiano che possa aiutarmi, quindi se ne conoscete qualcuno, per favore menzionateli qui sotto. (se è possibile e non viola alcuna regola).

Non voglio più buttare soldi, ho investito 500€ per la loro “consulenza” + ho buttato altri 500€ che Francesco mi aveva detto di versare per aderire ad un programma americano non utile alla causa.

Perdita totale: 1000€

Rimborso: qualche visualizzato qua e là

Concludo con il dire che non mi piace insultare le persone e le aziende, ma state attenti a chi vi affidate.

Se una persona spende 800€ di cuscini dior ma poi scappa e visualizza per 1000€ di rimborso, c’è qualcosa che non torna, o probabilmente mi sarò persa qualche pezzo del puzzle io e vivo in un mondo dove la giustizia e l’onestà sono i primi valori da cedere ad una persona che ha deciso di fidarsi di te.

Ho già salvato un paio di persone dal buttare i propri soldi in questa azienda, spero questo possa tornare utile anche a qualcuno di voi :slight_smile:

8 Mi Piace

Giorno dopo l’altro se ne scoprono sempre di nuove su questi fuffaguru…

1 Mi Piace

Fuffa pura, per non dire altro… ogni cliente insoddisfatto andrebbe rimborsato

I collaboratori del Cianchettone non sono manco capaci a scrivere in italiano corretto e lo testimoniano screen postati su Fufflix… Gente che non ha nemmeno basi di italiano che si studia alle elementari dovrebbe fare guadagnare migliaia di euro al mese? :joy::joy::joy:

3 Mi Piace

Ciao @anonimo

Hai ovviamente anche gli screen della mail ricevute e, in ogni caso, il modo di dimostrare in maniera certa quanto hai riportato, giusto?

Nel caso, sarebbe utile che condividessi il tutto, integrando le prove nel post iniziale :slight_smile:

Ciao, mi dispiace che tu sia incappata in questa disavventura.

Ad ogni modo vedo che i pattern di comportamento sono bene o male sempre gli stessi:

  • temporeggiamento costante,

  • continui rimbalzi a terzi e a presunti collaboratori sparsi qua e là che non si sa bene chi siano e cosa facciano

  • Il titolare che non ha (o finge di non avere) la minima idea di quanto succeda nella sua azienda e si sente completamentamente deresponsabilizzato da ogni cosa (ps: cringissima la flexata sullo yacht)

  • alla fine, quando sono finiti i collaboratori, i possibili scarichi di responsabilità e la lista di scuse è ormai tutta spuntata, via di ghosting selvaggio

  • E di rimborso? Nemmeno a parlarne…

Quantomeno ti sei evitata la parte della colpevolizzazione del cliente, ma, nel tuo caso, avendo comprato solo un corso e una consulenza, era veramente difficile da attuare.

A proposito, una cosa che non ci hai detto: questo corso come era?

Saluti, Andrea.

4 Mi Piace

Se mi avessero dato un benvenuto del genere avrei chiesto immediatamente di far valere il diritto di recesso, ma come si fa ad esordire con una frase così cringe?:woman_facepalming:t2:
Mi dispiace per la tua brutta esperienza, spero che qualcuno nel forum ti possa dare l’ aiuto che ti serve

3 Mi Piace

E quando un giorno uno disse “vorrei vedere le testimonianze reali” e io risposi “non le vedrai”… Il Cianchettone chiacchierone mi attaccò, colpito da anlfabetismo funzionale, perché credeva parlassi dei soldi.
In ogni caso è un fuffaro e fa il grande nelle foto e dietro una tastiera. Che pena

2 Mi Piace

Io adesso non vorrei fare il ganassa della situazione, anche se un pò mi piace.
E sicuramente questo intervento non serve a niente, però mi prudono le dita sulla tastiera.

Tempo addietro sono stato raggiunto da una di queste aziende che si occupano di rilevare ottime abitazioni in affitto per poi gestire dei subaffitti per conto di loro associati.
Quindi in sostanza, avrei dovuto fare l’agente sfruttato di qualcuno che prende soldi da un cliente terzo… cosa leggermente fastidiosa visto che ho una realtà mia.
Però dai… una bella proposta di contrattino con 3 mesi di mensilità come provvigione, un minimo di attenzione te la posso dare.

Siccome ho qualche clientino leggermente di alto livello, dopo un paio di chiamate mi arriva l’immancabile richiesta, degna di ogni trattativa che mi tocca intrattenere:

“Andrè, come minimo un company profile di chi deve acquisire, altrimenti gli appartamenti che abbiamo in asset manco le iniziali della via dove si trovano gli diciamo…”

Quindi vado a richiedere i suddetti dati… tra i vari “nessun problema, mo te li mando” i tizi spariscono…
Richiamo io una settimana dopo, risposta:
“Hai ragione, scusami! Ma ora sono a Ibiza perché con tutto il lavoro che avevo da fare dovevo proprio scappare dalla città, scusami :pray:

Nessun problema, scuse accettate, numero cancellato e addio.

E dal webinar “come perdere clienti” è tutto, a voi la linea.

Ovviamente la storia anche se non riporta nomi, NON E’ MINIMAMENTE COLLEGATA ad eventi relativi con l’azienda del sig. Cianchetta. Non fate collegamenti inutili.

3 Mi Piace

Incredibile come Ludovico venga spesso attaccato ma riesca sempre ad uscirne pulito.
Vorrei proprio vedere di fronte a questo resoconto (che va ovviamente provato con screen di mail e chat) come ne uscirà stavolta.

Se un fuffaguru spende 800€ in cuscini dior probabilmente non ha capito in che termini i soldi possano dare la felicità.

Non è comprando 800€ di roba turbofirmata che si diventa felici.

Mr. Rip ha ragione, un ragazzino fomentato che vuole fare soldi, anche se dovesse riuscirci, spenderebbe tutto in cose inutili